Sospetto Covid per giovane abruzzese di ritorno da Malta

Febbre e tosse, polmonite interstiziale, ricoverato in ospedale

(ANSA) - VASTO, 12 AGO - Un 21enne di Vasto è stato ricoverato presso l'unità operativa di Malattie infettive del "San Pio" di Vasto per sospetta infezione da Coronavirus. Il giovane, di ritorno da una vacanza studio di tre settimane a Malta, si è presentato in ospedale manifestando i sintomi tipici, febbre e tosse, ed è stato sottoposto ai primi accertamenti che sembrano confermare il contagio: la Tac ha evidenziato una polmonite interstiziale, così come il tampone rapido ha dato esito positivo. Sarà sottoposto al test di controllo, necessario per confermare la diagnosi. Intanto il caso è stato già segnalato al Servizio igiene e sanità pubblica della Asl, che ha posto in quarantena i contatti stretti del giovane, il quale a Malta è stato in compagnia di un nutrito gruppo di studenti di altre regioni, alcuni dei quali risultano già contagiati da Covid-19.
    "Questo caso conferma quanto ripetiamo da settimane sulla circolazione del virus - sottolinea Maria Pina Sciotti, responsabile dell'unità operativa - che non risparmia nessuna fascia di età. In questa fase sono proprio i giovani maggiormente a rischio, perché mostrano insofferenza verso le misure di protezione e non rinunciano a trascorrere le vacanze in luoghi che fanno registrare un numero di contagi elevati.
    Ancora una volta è necessario ricordare che abbiamo il dovere di proteggere noi stessi e i nostri familiari adottando le precauzioni note, che restano a oggi l'unica arma a disposizione per evitare di ammalarsi. In aggiunta sarebbe auspicabile evitare di recarsi in località dove il virus è più diffuso e, al tempo stesso, sottoporre a test rapido i viaggiatori di ritorno dagli stessi luoghi, come alcune regioni hanno già scelto di fare". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie