La Cina lancerà due satelliti meteorologici nel 2021

Finora il Paese ne ha lanciati 17

Redazione ANSA

(ANSA-XINHUA) -La Cina intende lanciare altri due satelliti meteorologici nel 2021. Lo hanno riferito oggi fonti della China Aerospace Science and Technology Corporation.

Uno dei satelliti si chiama Fengyun-3E (FY-3E) e diventerebbe il quinto membro della serie di satelliti cinesi Fengyun-3 in orbita polare e il primo satellite meteorologico al mondo in orbita alba-tramonto.

Un'orbita alba-tramonto è un'orbita eliosincrona in cui il satellite segue ma non si supera mai il termine che separa la parte illuminata da quella in ombra della Terra. Di conseguenza, la parte della Terra su cui il satellite si trova direttamente al di sopra è sempre nel momento del tramonto o dell'alba, dando all'orbita il suo nome.

Poiché il satellite è sempre illuminato dalla luce del sole, esso può ricorrere in maniera costante ai suoi pannelli solari.

Secondo la società, una volta in orbita, il satellite FY-3E migliorerà la precisione e l'efficienza dei modelli numerici di previsione meteorologica globale.

L'altro satellite è il Fengyun-4B (FY-4B), che sarà il secondo satellite meteorologico geostazionario della serie Fengyun-4. La Cina ha lanciato nello spazio il FY-4A, un satellite per esperimenti scientifici, nel dicembre 2016. Il FY-4B rappresenterà un miglioramento dei satelliti meteorologici cinesi in orbita geostazionaria.

Già nel 1969 la Cina ha iniziato a ricevere, elaborare e utilizzare i dati dei satelliti meteorologici stranieri.

Successivamente, il Paese ha sviluppato un proprio sistema di satelliti meteorologici.

Negli ultimi 50 anni, i servizi meteorologici cinesi hanno fatto enormi progressi. Finora, il Paese ha lanciato un totale di 17 satelliti meteorologici Fengyun. (ANSA-XINHUA)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie