Macron, 'referendum su difesa ambiente nella Costituzione'

Critiche opposizione e Greenpeace,'solo annunci senza contenuto'

Redazione ANSA PARIGI

(ANSA) - PARIGI, 15 DIC - Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha annunciato stasera la convocazione di un referendum sull'introduzione della difesa dell'ambiente nella Costituzione.

Parlando ai membri della Convenzione dei cittadini per il clima, Macron ha precisato che la riforma dovrà prima essere adottata dall'Assemblea nazionale e dal Senato.

La Convenzione, composta da 150 cittadini estratti a sorte, è stata istituita dal governo per proporre misure di lotta contro il riscaldamento climatico. Il referendum, reso comunque incerto dalla maggioranza di destra al Senato, dovrebbe "introdurre le nozioni di biodiversità, ambiente, lotta contro il riscaldamento climatico" nell'articolo 1 della Costituzione.

L'opposizione ha criticato immediatamente l'iniziativa, parlando di semplice "colpo a sensazione" visto l'esito incerto: "non cambierebbe niente, la carta per l'ambiente ha già un valore costituzionale" ha detto il capogruppo dei Republicain in Senato, Bruno Retailleau, accusando Macron di voler nascondere il suo "bilancio negativo in campo ecologico".

L'organizzazione ambientalista Greenpeace ha parlato di annuncio "essenzialmente simbolico" di un presidente che "ha brillato per interventi vuoti, senza novità". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie