Design & Giardino

Design e arredo, sette tendenze dall'estate 2020

Voglia di luce, il bagno diventa salotto e la palette colori torna alla terra

Un soggiorno con mobili chiari e con molta luce foto Istock. © Ansa
  • Redazione ANSA
  • 01 settembre 2020
  • 09:06

I trend design e arredo dell’estate 2020 sono forse meno eccessivi e colorati del solito, ma rispecchiano il periodo che abbiamo vissuto: quella stessa casa che ci ha ospitato e protetto per settimane, cambierà con noi. Cosa stanno proponendo le aziende e cosa amano i proprietari di casa in questo periodo? Cosa è diventato essenziale? Dalla community di Houzz ecco alcune tendenze design

Vista e luce - L'elemento della luce naturale è sempre più importante, forse come conseguenza del tempo passato a casa. Per il futuro i proprietari di casa auspicano maggiore luce naturale e viste rigeneranti. Bene per chi le ha già, per gli altri, è il momento di ripensare a infissi e balcone e alla struttura stessa della casa. 

Bagno/
Il bagno salotto - Se la tendenza al bagno boutique è sempre stata presente, ora si propende per bagni davvero graziosi, decorati con quadri e statue come piccoli salotti. Manca solo la libreria (tendenza autunno-inverno?)!

Bagno/ Il bagno con innesti di legno - Dopo che il trend del legno ha invaso le nostre cucine con lo stile rustrial (rustico industrial) molti bagni sembrano non poter rinunciare ad un elemento in legno, che sia il pavimento o un dettaglio del mobile lavabo. Il bagno rimane pulito e sobrio ma viene reso più caldo e confortevole dall’elemento visivo e tattile del legno.

Colori della terra - Non solo i colori si rilassano, ma tendono a girare intorno alle palette dei colori della terra. Con l’eccezione del blu, che vive anch’esso un ritorno, moltissimi dei nuovi prodotti dei grandi marchi di design italiano e internazionale hanno scelto colori come terracotta, senape, marroni, in palette abbinabili ma che sembrano smorzare gli entusiasmi di altri anni in cui prevalevano i colori fluo o super carichi.

Floralismo Se le pareti colorate sono ormai sdoganate, una nuova tendenza segue lo stile jungalow di qualche anno fa, puntando sui fiori. L’elemento verde delle piante ormai care a moltissimi appartamenti si colora con elementi floreali anche coraggiosi alle pareti, sui tappeti (ne stanno uscendo in produzione) e come dettagli in camera da letto. Pur non una novità, il fiore trasforma lo ‘stile giungla’ precedente in qualcosa di più raffinato ma che soddisfa la nostra voglia di natura.

Vintangi, vintage +scandi. Il new classic Il rigore anni 50 incontra il minimalismo scandinavo. Anche se molte fiere, come il Salone del Mobile sono saltate (ma il 2021 è in preparazione), le aziende hanno continuato a presentare le loro novità. Tra le più evidenti  uno stile rigoroso e pulito anni 50 in cui tornano materiali come marmo e legno scuro rinfrescati dall’incontro con il contemporaneo scandinavo.

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie