Toyota GR Super Sport, ritorna l'hypercar stradale green

Mostrata a Le Mans evoluzione del concept ibrido del 2018

Redazione ANSA ROMA

Il debutto era avvenuto al Salone di Tokyo del 2018, come logica conseguenza della partecipazione al campionato FIA World Endurance Championship (WEC). Ora, con la terza vittoria consecutiva nella 24 Ore di Le Mans sul Circuit de la Sarthe, il progetto per l'hypercar stradale Toyota GR Super Sport sembra finalmente essere prossimo alla concretizzazione.

 

 

Questa vettura - si legge nella nota della Casa giapponese - incarna l'impegno di Toyota Gazoo Racing a servirsi del motorsport per realizzare auto stradali sempre migliori, per il divertimento dei clienti. E simboleggia il rapporto sempre più stretto tra Toyota Gazoo Racing e la produzione di auto da corsa. ''È stato un onore guidare questa versione in sviluppo della GR Super Sport per la prima volta davanti al grande pubblico - ha detto Alex Wurz ex pilota del team Toyota Gazoo Racing - soprattutto su un circuito come Le Mans, che è così strettamente legato a questa vettura. La GR Super Sport è nata a Le Mans, quindi è sembrato un ritorno a casa. Questa era la prima volta che guidavo la macchina, quindi nonostante un solo giro dimostrativo non mi abbia permesso di spingere al limite, ho capito che la GR Super Sport ha il potenziale per prestazioni incredibili. Ho potuto percepire le somiglianze tra la GR Super Sport e la TS050 Hybrid in termini di prestazioni, in particolare la trazione integrale e il sistema misto motore benzina-unità elettrica. Ma gli ingegneri mi dicono che questo era solo un piccolo assaggio delle vere potenzialità della GR Super Sport, quindi sono super entusiasta nel pensare di poterla guidare nuovamente nel prossimo futuro''.

Derivata dalla vettura TS050 Hybrid per ben 3 volte vincitrice di Le Mans, l'auto che ha girato nelle mani di Wurz è un prototipo di sviluppo della GR Super Sport, in configurazione cabriolet e caratterizzata da una livrea mimetica. Toyota non ha rilasciato informazioni su eventuali modifiche in questa versione prossima alla produzione rispetto allo schema propulsivo della GR Super Sport Concept del 2018. Non dovrebbero esserci però sostanziali differenze con l'auto esposta a Tokyo disponeva di un motore V6 biturbo 2.4 completato dal Toyota Hybrid System - Racing (THS-R) per una potenza complessiva di 1.000 Cv, con l'obiettivo - dichiarava allora la Casa - di ''fornire il massimo in termini di potenza e prestazioni ambientali attraverso un sistema EV ad alta efficienza e un motore a combustione magra''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie