Audi Q7, plug-in hybrid fa passi avanti su autonomia

Nuova la batteria e il sistema di ricarica e-tron compact

Redazione ANSA MILANO

Un passo in avanti sul fronte dell'autonomia elettrica per Audi Q7 plug-in hybrid. Il SUV full size dei quattro anelli, che è anche la vettura ufficiale degli atleti della Federazione Italiana Sport Invernali, in vista del 2021 vede ulteriormente rafforzate l'efficienza, la fruibilità nell'uso urbano e le performance elettriche.

Il SUV beneficia infatti di una nuova batteria ad alta tensione, dell'omologazione WLTP 3.0 e del sistema di ricarica e-tron compact. Tutte queste innovazioni che consentono di percorrere sino a 40 chilometri con un litro di benzina e una superiore autonomia a zero emissioni. Come ogni modello ibrido plug-in, Audi Q7 TFSI può contare su due cuori, ovvero il propulsore termico V6 3.0 TFSI, turbo a iniezione diretta della benzina, e il motore elettrico sincrono a magneti permanenti integrato, insieme alla frizione di separazione, nella trasmissione automatica tiptronic a 8 rapporti. Q7 TFSI e, disponibile in due step di potenza da 381 e 462 CV, in virtù delle differenti performance del propulsore a zero emissioni in modalità boost, vede il motore elettrico lavorare in abbinamento a una batteria agli ioni di litio profondamente rinnovata. La precedente struttura dell'accumulatore a celle prismatiche evolve nella soluzione con 104 celle a sacchetto dotate di un rivestimento esterno flessibile e organizzate in tredici moduli. La soluzione è di derivazione Audi e-tron, prima vettura integralmente elettrica del Brand. Il peso della batteria si riduce di 40 chilogrammi e la capacità nominale si attesta a 18 kWh, dei quali 14,4 kWh effettivamente fruibili. Innovazioni cui si accompagna l'omologazione dei powertrain secondo la più recente normativa antinquinamento Euro 6d-ISC-FCM (WLTP 3.0). Non meno rilevante è il debutto del programma 'Charge', attraverso il quale il guidatore può decidere liberamente se e come intervenire nell'interazione tra il propulsore termico e il motore elettrico. L'evoluzione, per Audi Q7 TFSI e, anche in tema di ricarica. La dotazione di serie include ora il sistema e-tron compact, attivabile anche da remoto mediante smartphone, composto da un'unità di comando con display grafico e commutazione manuale tra il 100% e il 50% della potenza di ricarica, un cavo di collegamento vettura e due differenti cavi d'alimentazione con connettore per prese, rispettivamente, di tipo domestico e industriale. Di primo equipaggiamento anche il cavo per le stazioni pubbliche. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie