Bmw X5 xDrive 45e, 80 km in elettrico senza lo stress dell'autonomia

Ibrido plug-in per lunghi viaggi e a suo agio su ogni strada

Andrea Silvuni MILANO
PROVATA DA
ANSA MOTORI

L'ultima generazione del suv Bmw X5 s'identifica al meglio con la strategia 'Power of Choice' con cui la Casa di Monaco ha deciso di accompagnare i suoi clienti nella transizione verso la mobilità eco-compatibile. Per questo modello sono infatti previste sei motorizzazioni della famiglia Efficient Dynamics, che spaziano dalle tre varianti diesel xDrive 25d, xDrive 30d e xDrive 40d alle due benzina xDrive 40i e M50i, fino alla ibrida plug-in xDrive 45e. In tutti i casi si tratta di propulsori di ultimissima generazione, e che attraverso raffinate soluzioni tecnologiche raggiungono livelli di efficienza energetica davvero elevati, così da soddisfare non solo i limiti sulle emissioni imposti dalle norme Ue ma anche da fornire un reale contributo al rispetto ambientale.
Così - una volta deciso di acquistare il suv X5 (o meglio, come li chiama la Bmw, il sav cioè sport activity vehicle) - si può optare per il turbodiesel 2.0 da 170 Cv che è omologato con un consumo misto di soli 6,2 litri per 100 km, una soluzione ideale per chi affronta frequentemente lunghe percorrenze. Ma anche entrare nel futuro attraverso la porta PHEV con la versione X5 Xdrive 45e, dove quella piccola lettera racchiude invece una caratteristica davvero rilevante: la possibilità offerta dalla batteria ricaricabile alla rete da 24 kWh di viaggiare in modalità 100% elettrica per ben 80 km, uno dei maggiori valori in questo segmento.


Questa seconda generazione del Bmw X5 Plug-in-Hybrid fa un salto di qualità anche dal punto di vista dell'unità termica in quanto passa dal precedente 4 cilindri ad un motore a 6 in linea, opportunamente modificato. Assieme all'unità elettrico, genera una potenza di ben 394 Cv che rendono le prestazioni ancora più sportive. Lo scatto da 0-100 km/h si realizza in soli 5,6 secondi e la velocità massima (in assenza di limiti) è di 235 km(h, ma chi si siede al volante di questo maxi suv - lungo 4,92 m, largo 2,00 e alto 1,74 - finisce presto per trovare le migliori soddisfazioni nel battere i propri record nei consumi. Nell'impiego 'reale', come abbiamo avuto modo di verificare nel corso della prova su percorsi d'ogni tipo, non si ottengono certo i valori di omologazione (1,6-2,1 litri per 100 km) che fanno capo a procedure in cui la sezione elettrica ha un peso rilevante.


Ma X5 xDrive 45e stupisce davvero al momento del rabbocco del serbatoio, facendo registrare percorrenze per litro che sono tipiche di una utilitaria. In questo la tecnologia Bmw fornisce un importante aiuto, e non solo per la presenza di due modalità di guida: Electric, che sfrutta il solo motore elettrico fino a una velocità di 135 km/h e fino all'esaurimento della carica. Oppure Hybrid, che gestisce automaticamente il 'dialogo' fra i due propulsori e ottimizza i consumi di energia elettrica. E' infatti prevista per questo modello una modalità Hybrid combinata con il sistema di navigazione satellitare e che - una volta pianificato il viaggio - gestisce in autonomia le due modalità di propulsione sulla base delle caratteristiche del tracciato e del transito nelle zone più inquinate, a dimostrazione che l'intelligenza artificiale dei veicoli ha ampie possibilità di 'superare' i provvedimenti di limitazione alla circolazione generici.


Dal punto di vista delle prestazioni dinamiche, Bmw X5 xDrive 45e mette a disposizione - come evidenzia la stessa denominazione - tutta la funzionalità del sistema 'intelligente' a 4 ruote motrici, capace di distribuire l'elevata coppia (600 Nm) esattamente dove e quando serve, e soprattutto in grado di privilegiare la trazione posteriore quando le condizioni di aderenza sono ottimali. In tutte le situazioni chi siede al volante di X5 xDrive 45e è sempre ben assistito dalle sospensioni ad aria, dai tanti ADAS di serie, dall'adeguato dimensionamento dei freni e - caratteristica da sottolineare - dalla qualità della gommatura Pirelli P Zero. Naturalmente anche la risposta della vettura può essere regolata con il selettore che prevede le modalità Eco PRO, Comfort e Sport/+. Impeccabile anche dal punto di vista dell'abitacolo e dell'interfaccia uomo-macchina, Bmw X4 xDrive 45e si conferma un compagno di viaggio ideale anche dal punto di vista della spaziosità nei posti posteriori e nell'ampiezza del bagagliaio (capacità fra 500 a 1.716 litri) a cui si accede con un comodo sistema di apertura elettrica anche della sponda inferiore e che offre una regolazione 'ad hoc' dell'altezza da terra per facilitare le manovre. Il tutto con un listino per questa versione PHEV che parte da 84.820 euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie