Bere acqua aiuta a combattere l'obesità

Focus di In a bottle in occasione dell'Obesity day

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 9 OTT - Bere acqua aiuta a combattere l'obesità: è quanto emerge da un focus di In a Bottle sul tema nutrizione e benessere realizzato in occasione dell'Obesity Day in programma il 10 ottobre.

La giornata nazionale dedicata alla sensibilizzazione al tema dell'obesità è organizzata da ADI - Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica. Tra i principi che ogni anno l'Associazione rinnova e aggiorna all'interno del suo decalogo, un'importante focus è legato alla sana alimentazione ed alla corretta idratazione. In particolare, tra i consigli c'è quello di evitare di bere alcool, in quanto riduce l'eliminazione dei grassi che il nostro organismo mette in riserva, consigliando invece di bere acqua, anche gassata, a piccoli sorsi, nella quantità di almeno un litro al giorno.

Secondo gli ultimi dati dell'Oms nel mondo esistono 600 milioni di persone obese, con oltre 1,9 miliardi di adulti in sovrappeso. Un nuovo studio americano scopre un legame stretto tra scarsa idratazione e obesità. Secondo lo studio dei ricercatori dell'Università del Michigan, pubblicato sulla rivista the Annals of Family Medicine, chi è considerato obeso quasi mai è ben idratato. I ricercatori hanno messo sotto osservazione quasi 10.000 persone tra i 18 e i 64 anni, di cui un terzo non beveva abbastanza liquidi. I risultati hanno dimostrato che chi beveva poco, guadagnava più peso.

"Il legame tra ingrassare e l'idratazione non è ancora chiaro - ammette il professor Tammy Chang - ma le ragioni vanno cercate nell'errata interpretazione del segnale della sete e della fame.

Spesso chi è in sovrappeso scambia il segnale della sete con quello della fame". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie