COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Enzo Gioviale: più aziende italiane dovrebbero quotarsi in Borsa

Nel 2020 l’Italia è risultata il secondo Paese europeo che conta il maggior numero di grandi imprese che decidono di non imboccare la strada della Borsa. Lo afferma uno studio realizzato dalla consultancy Oxera per la Commissione Europea e lo conferma Enzo Gioviale dello Studio Legale Gioviale & Partners, specializzato in diritto societario e finanziario. “La maggioranza degli imprenditori italiani – sostiene Gioviale – dovrebbe cogliere le grandi opportunità che la IPO (offerta pubblica iniziale) o un EMTN (Euro medium term note) o Bond Index e altri strumenti finanziari danno in termini di crescita e sviluppo aziendale, attraendo investimenti diretti nelle proprie aziende superando il tradizionale focus sui fondi europei che ben difficilmente arrivano nel tempo necessario ai programmi societari”. Nel giugno del 2020 la Leonardo-Finmeccanica ha lanciato un EMTN di 4 miliardi di euro avvalendosi di tale strumento a conferma di una visione internazionale sotto l’egida della bandiera italiana.

Le aziende italiane sono riconosciute in tutto il mondo per innovatività e genialità industriale e commerciale ma molte di loro pongono più attenzione alla finanza bancaria, che si concentra sulle garanzie ed ipoteche varie, rispetto alla finanza vera e propria che predilige guardare al progetto di espansione. “Approcciarsi agli strumenti finanziari – continua Enzo Gioviale - è avvincente e complesso e non bisogna mai affidarsi a chi non ha le certificazioni professionali ma farsi guidare da studi legali competenti nei settori di cui il singolo imprenditore ha necessità di consulenza.”

“In Italia – precisa Gioviale - ci sono moltissime opportunità ed un modo e’ attraverso la via della Spac, acronimo di societa’ di acquisizione per scopi speciali, un veicolo finanziario pensato per coinvolgere risorse esterne nella propria realtà aziendale ed accompagnarla fino alla quotazione sul mercato azionario. Oltre a rappresentare una fonte di capitali e di know-how anche per le piccole e medio imprese, le Spac sono uno strumento giuridico che nella sua flessibilità unisce il contenimento dei rischi”.

Lo studio Legale Gioviale & Partners (www.gioviale.com) è stato avviato da Soverato (Cz) e concentra la sua azione a Mantova, Londra, Tblisi, Kiev e Nicosia ed il suo raggio d’azione predilige i settori delle commodities (soia, olio di girasole e acqua), food industry, aeronautica, oil & gas attraverso l’applicazione delle regole normate della finanza strutturata.

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie