Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina annuncia 'tolleranza zero' per reati finanziari

Pene più severe, delisting semplificato e un gruppo di contrasto

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 14 LUG - La Cina ha assunto una posizione severa riguardo le pratiche illegali nei mercati finanziari e ha messo in cantiere una serie di misure concrete per tutelare meglio gli investitori. E' quanto emerso da una riunione tenuta nel fine settimana dal comitato per la stabilità finanziaria e lo sviluppo del Consiglio di Stato, il governo cinese, in cui sono stati discussi sette provvedimenti.
    Le autorità di regolamentazione del settore finanziario adotteranno una politica di "tolleranza zero" per quanto riguarda le attività illegali compiute sul mercato dei capitali, come l'emissione fraudolenta di titoli e le frodi.
    Nel corso dell'incontro è stato deciso che il Paese dovrà adottare misure per migliorare l'applicazione delle leggi e dei regolamenti nel settore mobiliare per mantenere un contesto sano e stabile nel mercato dei capitali.
    Secondo vari analisti, le sette misure discusse nel corso della riunione, che prevedono un inasprimento delle sanzioni, un miglioramento delle procedure di revoca della quotazione societaria sul mercato (il cosiddetto delisting) e un rafforzamento delle forze dell'ordine e delle autorità di contrasto ai reati finanziari, segnalano l'intenzione di aumentare le tutele a favore degli interessi degli investitori.
    (ANSA-XINHUA)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie