Huawei: ecco il Mate 30 e il Mate 30 Pro

I nuovi smartphone puntano su potenza, foto e design

A Monaco di Baviera Huawei alza il velo sul Mate 30 e il Mate 30 Pro, i nuovi smartphone top di gamma che rappresentano il punto tecnologicamente ed esteticamente più alto raggiunto dall'azienda, a cominciare dalla connettività 5G di 2/a generazione presente a bordo e dal processore Kirin 990.

Il 30 Pro monta uno schermo da 6,53 pollici "a cascata", e cioè con i bordi laterali del display che "scivolano" verso la scocca posteriore, mentre il 30 ha schermo da 6,62 pollici.

Come al solito, il comparto fotografico è molto performante e sviluppato con il gigante tedesco Leica. Il modello Pro ha una quadrupla fotocamera posteriore (un sensore principale e ultra-grandangolare entrambi da 40 megapixel, teleobiettivo da 8 mp e sensore 3D di profondità, su un device che si candida a essere strumento per girare video professionali, contando anche sui 7.680 frame al secondo); il modello "normale" ha una tripla fotocamera (principale da 40 megapixel più ultra-grandangolare da 16 mp e teleobiettivo da 8 mp). Nel notch trovano posto 5 sensori, tra cui due sensori di profondità e una fotocamera da 24 mp nel Mate 30 e da 32 mp nel 30 Pro.

All'interno il Mate 30 Pro ha 8 GB di Ram e 256 GB di memoria interna (8 GB di Ram e 128 GB di memoria nel Mate 30). Il piccolo ha una batteria a ricarica veloce (anche wireless) da 4.200 mAh, che sale a 4.500 mAh nel Pro.

Tra le novità, il controllo con gesture aeree (senza toccare lo schermo) e un solo tasto "fisico", quello di accensione. Per controllare il volume basta un doppio tap sui due lati dello schermo.

Il Mate 30 e Mate 30 Pro arriveranno in sei finiture - nero, argento, porpora e verde smeraldo, più una variante con scocca in similpelle arancione e verde bosco - entro fine anno in Italia e altri mercati europei. I prezzi sono di 799 euro per il Mate 30, 1.099euro per il Mate 30 Pro e 1.199 euro per il Pro 5G.

Nell'evento tedesco Huawei ha presentato anche le cuffie senza fili FreeBuds 3 e lo smartwatch Watch GT 2, preordinabile da oggi. Della prima serie l'azienda ha consegnato 3milioni di unità in 10 mesi. A sorpresa, sul palco è stato svelata anche la smart tv Huawei Vision, nelle dimensioni di 55, 65 e 75 pollici. 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA