Prysmian: più donne entro il 2022, anche senior manager

Il gruppo si dà obiettivi di sostenibilità legati a inclusione

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 12 MAG - Prysmian Group rafforza l'impegno sui temi della diversità e dell'inclusione, per valorizzare ulteriormente il proprio capitale umano, rappresentato da circa 28.000 dipendenti nel mondo. L'aumento della percentuale di donne, sia tra i colletti bianchi sia a livello di senior manager, è tra i parametri di sostenibilità ai quali è legata l'erogazione della remunerazione variabile dei manager aziendali. A testimonianza della rilevanza strategica della diversità di genere e culturale Prysmian ha inoltre creato un nuovo Diversity & Inclusion Steering Committee globale, che dovrà presiedere il raggiungimento degli obiettivi che il gruppo si è dato.
    Il gruppo, per migliorare l'equilibrio di genere nella forza lavoro, si è prefissato, entro il 2022, i seguenti obiettivi: il 40% di assunzioni al femminile sul totale (34% nel 2020 rispetto al 30% del 2016), aumentare la percentuale di donne in tutte le posizioni manageriali (da junior a top) dall'attuale 21,9% al 25% e migliorare l'equilibrio di genere nell'ambito delle posizioni dirigenziali: dal 6% nel 2016 al 18% sempre nel 2022.
    Dal 17 al 21 maggio si svolgerà tra l'altro la prima Global eNclusion Week del gruppo, un evento digitale di cinque giornate con una serie di panel e workshop, sull'importanza e sui benefici della costruzione di spazi di lavoro basati su diversità e inclusione. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA