Basilicata

Turismo: Basilicata, 4,5 milioni per il rilancio del settore

Cupparo, soddisfatti dei risultati ottenuti a luglio e agosto

(ANSA) - POTENZA, 16 AGO - "La giunta regionale di Basificata ha approvato il progetto Parti (Piano di azione per la ripresa del turismo) con il quale sono stati destinati 4,5 milioni di euro al settore, con l'obiettivo di individuare azioni per sostenere la Basilicata turistica a cominciare dalla stagione in corso che, ad oggi, soddisfa gli operatori per la risposta di presenze": lo ha annunziato l'assessore regionale alle attività produttive, Francesco Cupparo, incontrando gli operatori del settore a Maratea (Potenza)..
    L'assessore si è detto soddisfatto dei risultati ottenuti nei mesi di luglio ed agosto e della volontà dei turisti di scegliere la Basilicata come regione "verde, sana, attiva e dinamica".
    Il progetto Parti - ha sottolineato Cupparo - "ha l'obiettivo di individuare, in forma partecipata e condivisa, azioni di rapida cantierabilità per sostenere la Basilicata turistica a cominciare dalla stagione in corso".
    La gestione delle risorse finanziarie del progetto sarà suddivisa in due parti, con la prima da 2,5 milioni che sarà gestita dall'Apt (Azienda di promozione del territorio), e che dovrà essere investita "in fiere, eventi e iniziative B2B, piano comunicazione rilancio e media planning, press tour e affiancamento ad iniziative ed eventi di rilievo nazionale ed internazionale, educational per tour operator". La seconda parte, da ulteriori due milioni, ha aggiunto l'assessore, "sarà oggetto di avvisi pubblici per le imprese e consorzi di imprese, in modo da attuare una serie di azioni di rapida cantierizzazione che possano consentire alla Basilicata turistica di reagire alla crisi del turismo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        ANSAcom

        L'ad di Epm Raffaele Esposito (ANSA)

        Covid: Epm, ZeroVirus soluzione contro il rischio contagi

        Programma adottato da un anno in due ospedali della Basilicata



        Modifica consenso Cookie