Energia: Gava, avvio confronto su raffinazione e carburanti

Transizione sia graduale,aiutare il settore a uscire dalla crisi

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 13 LUG - "La transizione va fatta gradualmente, va programmata e condivisa con le aziende per evitare il rischio di delocalizzare le produzioni, danneggiando il Paese senza alcun beneficio per l'ambiente". Così la sottosegretaria alla Transizione energetica Vannia Gava intervenendo con un messaggio all'Assemblea 2021 dell'Unem (Unione energie per la mobilità), annuncia l'avvio di "due specifici tavoli di confronto sulla raffinazione e sulla rete di carburanti per individuare strumenti di intervento che aiutino il settore ad uscire dalla forte crisi che lo interessa e lo accompagnino nel processo di trasformazione, per arrivare a prodotti sempre più decarbonizzati, garantendo al contempo l'occupazione, la leadership tecnologica e la sicurezza energetica".

"Il settore che Unem rappresenta - osserva Gava - è cruciale ai fini della sicurezza energetica del Paese, come è emerso durante la pandemia, assicurando gli approvvigionamenti necessari a gestire l'emergenza".

"In questi ultimi mesi il ministero si è soffermato spesso sulle criticità del settore e sulla necessità di tracciare un percorso in grado di assicurare una transizione graduale soprattutto nella mobilità oggi coperta per oltre il 92% dai prodotti petroliferi", rileva Gava. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie