KTM 390 Adventure, piccola avventuriera si è fatta 'grande'

Per 2022 tecnologia e design che avvicinano a modelli superiori

Redazione ANSA Milano

Si rinnova in chiave 2022 la KTM 390 Adventure, tra le moto di riferimento nel segmento delle Travel Enduro di piccola cilindrata. Già apprezzata per il rapporto peso-potenza, l'agilità nella guida su strada come in fuoristrada e la ricchezza dei contenuti tecnologici, per il modello 2022 vengono proposte nuove grafiche e alcuni aggiornamenti che la avvicinano più che mai alle KTM Adventure di cilindrata superiore.

La principale novità introdotta sulla nuova moto riguarda il comparto elettronico, con la possibilità di utilizzare due modalità di guida, ovvero Street e Offroad.
    Nel dettaglio, il controllo di trazione Offroad consente di guidare in fuoristrada controllando le perdite di aderenza della ruota posteriore e gestendo al meglio la guida sui terreni sconnessi o bagnati. Sempre in ottica offroad, la KTM 390 Adventure 2022 è stata equipaggiata con una coppia di cerchi in alluminio pressofuso ancora più robusti, caratterizzati da un disegno a cinque razze, anziché sei, che permette di ottenere maggiore rigidità e resistenza alle sollecitazioni. Dal punto di vista estetico, la nuova 390 si presenta con due nuove colorazioni Black e Orange e la seconda delle due si avvicina molto alle combinazioni cromatiche adottate sulle moto ufficiali del Red Bull KTM Factory Racing Rally Team.
    Come per le precedenti versioni, la KTM 390 Adventure è spinta da un potente monocilindrico a 4 tempi omologato Euro 5, che eroga 43 CV e 37 Nm di coppia. Il motore è abbinato a un telaio a traliccio in acciaio, frutto del know-how acquisito nelle competizioni e realizzato con la giusta combinazione di flessibilità, stabilità e controllo dinamico. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie