Renault Megane E-Tech, anche la berlina attacca la spina

Dopo la station wagon, arriva anche la berlina ibrida plug-in

Redazione ANSA MILANO

Dopo la station wagon, anche la versione berlina di Renault Megan e-Tech attacca la spina. La nuova versione ibrida plug-in del modello, sul quale la casa francese punta molto per il prossimo futuro, anche in vista della versione elettrica che verrà e che sarà basata su una piattaforma completamente nuova, si ripresenta in scena e questa volta è 'ricaricabile', con il cavo e con la motorizzazione E-Tech Plug-in Hybrid 160, ovvero con una potenza combinata di 160 CV.

Il modello è anche quello che beneficia del recente restyling, pensato per offrire un design rivisitato, interni più ergonomici e moderni, così come anche migliori tecnologie in termini di connettività, multimedialità e dispositivi di assistenza alla guida.
    Giunta alla sua quarta generazione e con qualcosa come sette milioni di unità vendute a partire dal 1995, la nuova Megane è anche la sesta vettura della gamma E-Tech lanciata dal marchio d'oltralpe. "Il nome E-Tech - ha commentato Francesco Fontana Giusti, Direttore della Comunicazione di Renault Italia - sarà alla base di tutto il nostro futuro elettrificato e Megane avrà un ruolo da protagonista". La nuova motorizzazione è stata concepita per consentire la massima versatilità, ma anche di scoprire una nuova esperienza di guida e nuove performance. Sul fronte del propulsore, Megane è dotata una batteria di trazione e una trasmissione smart che consente di sfruttare in modo ottimale entrambe le fonti di energia disponibili (elettrica e termica). Affiancato da una batteria da 10,4 kWh e due motori elettrici, il quattro cilindri da 1.6 l consente di circolare in modalità elettrica fino a 50 km in ciclo misto (WLTP), così da poter circolare senza consumare carburante nei percorsi quotidiani, ma anche partire per lunghi viaggi senza il pensiero della ricarica.
    L'avviamento avviene sistematicamente in modalità elettrica e la motorizzazione E-Tech Plug-in Hybrid consente, in ciclo urbano WLTP e secondo quanto dichiarato da Renault, di risparmiare fino al 70% dei consumi rispetto ai motori termici equivalenti. In ciclo misto WLTP, i consumi dichiarati partono da 1,3 l/100 km, mentre le emissioni di CO2 partono da 29 g/km.
    Due, sono gli allestimenti disponibili, ovvero Business E-Tech Plug in Hybrid, con un prezzo a partire da 36400 euro e R.S.Line, con una caratterizzazione più sportiva e un prezzo a partire da 39150 euro. Per la versione station wagon Megane Sporter, sempre nei due allestimenti, servono 1000 euro in più.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie