Vaccini: partito Hub Confindustria Alto Adriatico a Gorizia

Due linee con 100 inoculazioni al giorno

Redazione ANSA GORIZIA

(ANSA) - GORIZIA, 15 GIU - È iniziata questa mattina anche nell'Isontino «Ancora più sicuri in fabbrica, vaccinati al lavoro», la campagna promossa da Confindustria Alto Adriatico assieme alle organizzazioni sindacali e alla Croce Rossa Italiana che consentirà di vaccinare progressivamente i dipendenti delle aziende (associate e non) dove non hanno potuto trovare sistemazione, per ragioni logistiche, i moduli conformi alle direttive della Regione.
    L'hub vaccinale - attrezzato con 2 linee, ciascuna capace di circa 100 inoculazioni al giorno - ha trovato spazio nella concessionaria De Bona di via Marassi.
    Importanti i numeri dell'offensiva alla pandemia, che si affianca a quella che la Regione ha intrapreso da alcune settimane: 7 hub vaccinali (4 nel Pordenonese e 3 nella Venezia Giulia, identici nel layout scaturito dall'esperienza in Pordenone Fiere, più 2 unità mobili messe a disposizione dalla CRI) per complessive 29 linee con una capacità singola giornaliera di circa 100 iniezioni e un totale che sfiorerà pertanto, a regime, le 3 mila inoculazioni/giorno.
    Pierluigi Zamò, vicepresidente della Territoriale, ha ricordato che «vaccinarsi è l'unica strada da percorrere al di là dei tanti pareri discordanti di cui si sente parlare; siamo davvero lieti di essere partiti anche qui a Gorizia dopo l'avvio nel Pordenonese. La campagna - ha aggiunto- presto si attiverà anche negli altri siti individuati in queste settimane». (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA