Covid: Brasile; vaccini a bambini 5-11 anni, rabbia Bolsonaro

Dopo ok dell'Agenzia sanitaria. 'Voglio i nomi di chi ha deciso'

Redazione ANSA BRASILIA

(ANSA) - BRASILIA, 17 DIC - Rabbia del presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, per la decisione presa ieri dall'Agenzia nazionale di sorveglianza sanitaria (Anvisa) di autorizzare la vaccinazione con Pfizer dei bambini tra 5 e 11 anni: il capo dello Stato ha chiesto i nomi dei membri di Anvisa che hanno votato a favore.
    "Anvisa non è subordinata a me, non posso interferire, ma ho chiesto i nomi delle persone che hanno approvato i vaccini per i bambini, vogliamo divulgare i nomi di quelle persone", ha esordito Bolsonaro. "Tutti devono sapere chi sono queste persone, avete il diritto di sapere chi ha approvato la vaccinazione di vostro figlio", ha aggiunto, contrariato, il leader di estrema destra.
    Anvisa è un ente legato al ministero della Salute, le cui autorità sono nominate dal governo, ma il suo staff tecnico, composto da epidemiologi, biologi e farmacisti, è assunto tramite concorso. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA