Oms, nel mondo ancora un miliardo di fumatori

Causano 8 milioni di morti l'anno, preoccupazione per e-cig

Redazione ANSA ROMA

Nonostante i recenti progressi nel mondo ancora un miliardo di persone usa i prodotti del tabacco, che provocano ogni anno 8 milioni di morti di cui un milione per il fumo passivo. Lo afferma l'Oms nel suo rapporto annuale, che per la prima volta ha un focus anche sui prodotti alternativi alle sigarette tradizionali.
    Le buone notizie, spiega il documento, vengono soprattutto dal numero di persone 'coperte' da misure di controllo del tabacco, che è arrivato a 5,3 miliardi, quattro volte di più rispetto al 2007. Più di metà della popolazione mondiale, sottolineano gli esperti dell'Oms, ora ha accesso a prodotti del tabacco con degli avvertimenti per la salute in forma grafica, mentre è più lenta l'adozione di altri provvedimenti, come l'aumento della tassazione sui prodotti.
    Per quanto riguarda le sigarette elettroniche e gli altri prodotti alternativi invece, la preoccupazione riguarda soprattutto i giovani. "Questi prodotti - si legge - sono spesso commercializzati a bambini e adolescenti dalle industrie del tabacco, usando migliaia di aromi invitanti e di affermazioni fuorvianti. L'Oms è preoccupata dal fatto che i bambini che usano questi prodotto hanno una probabilità tripla di usare prodotti del tabacco in futuro". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA