Scoperto un fratello minore di Nettuno, a 90 anni luce dalla Terra

Si chiama TOI-1231 b, orbita vicino a una stella meno calda del Sole

Redazione ANSA

Scoperto a circa 90 anni luce dalla Terra un fratello minore di Nettuno. E' un pianeta esterno al Sistema Solare che si chiama TOI-1231 b, e orbita vicinissimo alla sua stella, una cosiddetta nana rossa, molto meno calda del Sole. La sua temperatura è, quindi, simile a quella della Terra. Grazie a queste caratteristiche unite alla probabile presenza di un’atmosfera, è entrato nella rosa dei ‘sorvegliati speciali’ dagli astronomi.

Le caratteristiche del pianeta sono illustrate sull’Astronomical Journal dai ricercatori del Jet Propulsion Laboratory (Jpl) della Nasa, coordinati da Jennifer Burt, e dell’Università americana del New Mexico, guidati da Diana Dragomir.

Il fratello minore di Nettuno è stato identificato grazie al telescopio spaziale della Nasa, Tess (Transiting Exoplanet Survey Satellite) e poi studiato con uno dei due telescopi gemelli Magellano, il telescopio Clay, presso l’osservatorio di Las Campanas, in Cile, gestito da diverse università americane.

“Il pianeta è abbastanza simile per dimensioni e densità a Nettuno, quindi - osserva Burt - pensiamo che abbia un’atmosfera gassosa altrettanto grande”, precisa l’esperto.

Una conferma sulla presenza di un’atmosfera su questo fratello minore di Nettuno e sulle sue caratteristiche potrebbe arrivare dal successore di Hubble, il telescopio spaziale James Webb, di Nasa, Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Agenzia Spaziale Canadese (Csa), il cui lancio è in programma nell’ottobre 2021.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA