Musica e arte nei 5 parchi naturali della Basilicata

Al via la IV edizione di NaturArte con oltre 40 appuntamenti

di Ida Bini MATERA

MATERA- Concerti, arte, trekking, escursioni in bicicletta e incontri per dialogare sul futuro: sono oltre 40 gli appuntamenti organizzati dalla manifestazione NaturArte, che dal 3 luglio fino a dicembre vuole far scoprire al pubblico i parchi naturali, il territorio e le comunità della Basilicata per unire in un processo virtuoso cultura, storia, benessere, bellezze paesaggistiche, sostenibilità ambientale e turismo consapevole.
    Si percorrono luoghi incontaminati e di grande bellezza in un unico lungo sentiero, che è la "rete dei parchi della Basilicata" e che permette di inoltrarsi in quasi 200mila ettari di verde. Si fa trekking nel parco della Murgia Materana, in quello nazionale del Pollino, nel parco di Gallipoli Cognato e Piccole Dolomiti Lucane, nel parco nazionale Appennino Lucano Val D'Agri Lagonegrese e in quello del Vulture.
    Tra le tante attività proposte da NaturArte ci sono anche escursioni e percorsi in bicicletta, eventi e spettacoli teatrali nella natura, laboratori artigianali, concerti ed esercitazioni di costruzione di strumenti musicali, workshop artistici, seminari di poesia, incontri e momenti di approfondimento con ospiti anche internazionali sui temi di sostenibilità, ambiente, biodiversità e green jobs. Si parlerà di vulcanologia, di fenomeni sismici, del complesso rapporto tra astronomia e musica, dell'assestamento forestale e di energie rinnovabili. Sono previsti anche percorsi guidati in località rurali, nei borghi più suggestivi come Brienza, San Severino Lucano, Abriola, Noepoli, Montescaglioso e Pianelle, luoghi che mettono a disposizione le residenze artistiche e coinvolgono le comunità locali.
    Oltre alle passeggiate sono previsti concerti del trombettista Paolo Fresu, spettacoli dell'attore Giuseppe Cederna e incontri con l'experience designer Maria Cristina Lavazza. Tra gli ospiti di quest'anno ci sono anche la giornalista e reporter musicale Valentina Lo Surdo, il regista teatrale Dario De Luca e Roberto Piumini, autore di letteratura per bambini. Sono tutte personalità che portano la propria esperienza e rielaborano in modo originale le proposte e le influenze delle comunità ospitanti, sempre in sinergia con il territorio.
    Il ricco calendario chiude a dicembre con due progetti trasversali ai 5 parchi: NaturArte Dreaming, performance musicale a cura del jazzista Nils Berg, e la Favola dei parchi della Basilicata, esercizio di scrittura collettiva in collaborazione con lo scrittore Roberto Piumini. Tutta la comunità è coinvolta in questa manifestazione: ristoratori, albergatori, amministratori, imprenditori, artigiani e artisti; tutti hanno un unico obiettivo, valorizzare e illuminare i valori naturalistici, storici e culturali della Basilicata.
    Il 3 luglio si parte da Viggianello nel parco nazionale del Pollino; il 4 e il 5 luglio sono previsti incontri e pedalate a Montescaglioso nel parco della Murgia Materana . Dal 19 al 25 luglio gli appuntamenti sono a San Severino Lucano nel parco nazionale del Pollino. Dal 26 luglio al primo agosto la manifestazione si svolge a Brienza nel parco nazionale dell'Appennino Lucano Val d'Agri Lagonegrese e il 7 e l'8 agosto ad Abriola nel parco nazionale dell'Appennino Lucano Val d'Agri Lagonegrese.
    Dal 3 al 5 settembre gli appuntamenti sono a Noepoli nel parco nazionale del Pollino; dal 10 al 12 settembre a Spinoso nel parco nazionale dell'Appennino Lucano Val d'Agri Lagonegrese mentre dal 20 al 26 settembre a Montescaglioso nel parco della Murgia Materana. Infine dal 15 al 17 ottobre ci si sposta a Pianelle e nella tenuta Parco dei Monaci del parco della Murgia Materana.
    Per conoscere il programma completo e per prenotarsi gratuitamente: naturartebasilicata.com e naturartebasilicata.eventbrite.com 
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie