Al Castello di Racconigi la Visita privata di un re

Al centro Carlo Alberto, con la biblioteca e i suoi bagni

Redazione ANSA RACCONIGI (CUNEO)

ìRACCONIGI (CUNEO) - Il Castello di Racconigi, una delle residenze sabaude meglio conservate in Piemonte, apre domani il nuovo percorso di visita "Vita privata di un re". Si tratta di ambienti finora mai aperti al pubblico, restaurati con progetti e fondi attivati dall'associazione Le Terre dei Savoia, frutto di un lavoro di anni condiviso con la Direzione regionale Musei Piemonte del Ministero della cultura, già Polo Museale del Piemonte, e la direzione del Castello di Racconigi. Al centro del percorso la figura del re Carlo Alberto, nella dimensione più intima, attraverso gli spazi privati e della ritualità quotidiana, come la biblioteca o i bagni voluti dal sovrano.

"Il risultato raggiunto con l'apertura del nuovo percorso di visita - spiega Elena De Filippis, direttrice regionale Musei - conferma l'importanza di lavorare in rete con le istituzioni e le realtà coinvolte su strategie e obiettivi condivisi". "Il castello vuole essere il centro dal quale si irradiano alcune grandi proposte in ambiti come l'arte e la cultura, l'attrattività turistica e l'offerta ludico-didattica e ricreativa. Negli scorsi anni abbiamo lavorato molto, a livello europeo e nazionale, per contribuire al rilancio del castello e grazie a diversi progetti siamo riusciti a creare una nuova esperienza di visita che mi auguro sia di grande successo", aggiunge Valerio Oderda, sindaco di Racconigi e presidente delle Terre dei Savoia. I bagni di Carlo Alberto rientrano in un itinerario di visita più ampio e articolato che include anche altri ambienti, a partire dalla biblioteca, di cui è stata migliorata la fruibilità grazie a un finanziamento della Compagnia di San Paolo, e del fregio Palagiano, restaurato dall'associazione Amici del Real Castello grazie al sostegno di Fondazione Crt e Fondazione Crc. Il percorso comprende infine lo Spazio 21, area rifunzionalizzata che prepara il visitatore alla scoperta dei bagni di Carlo Alberto con un'esperienza immersiva attraverso l'uso di speciali visori.

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie