BANDO Emilia-Romagna: 12,6 mln euro per crisi coronavirus

A sostegno aziende agricole e allevamenti zone montane. Attivate anche procedure semplificate carburanti

Redazione ANSA

BOLOGNA - Fondi per il sostegno alle attività agricole e agli allevamenti nelle zone montane e semplificazioni per l'assegnazione dei carburanti agricoli. La giunta regionale dell'Emilia-Romagna ha approvato un bando del programma di 'Sviluppo rurale' che prevede indennità compensative a favore delle aziende agricole e zootecnicheche operano in aree di montagna sottoposte a svantaggi e ricadute negative sull'attività produttiva. Il bando, relativo all'operazione 13.1 'Pagamenti compensativi per le zone montane', mette a disposizione 12,6 milioni di euro. Inoltre, per garantire l'erogazione delle agevolazioni per i carburanti delle macchine agricole sono state concordate con i Centri di assistenza agricola (Caa) procedure semplificate di assegnazione provvisoria, che evitano ai titolari delle aziende di doversi recare agli sportelli per fare le pratiche e ritirare il libretto. 

"Con lo stanziamento di 12,6 milioni di euro - ha sottolineato l'assessore regionale all'Agricoltura, Alessio Mammi - intendiamo compensare i costi aggiuntivi sostenuti dalle aziende che operano in contesti ambientali difficili e contrastare l'abbandono delle zone di montagna. Dopo il confronto con le rappresentanze agricole nella consulta del 13 marzo scorso, abbiamo voluto procedere celermente con il bando, nonostante le restrizioni agli spostamenti e al lavoro negli uffici legate al Coronavirus".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: