Mipaaf, via libera a richieste per ammasso formaggi

Bellanova, sostegno concreto a filiera penalizzata da lockdown

Redazione ANSA

ROMA - Formaggi ad indicazione geografica con una stagionatura corrispondente a quella minima stabilita dai relativi disciplinari, formaggi generici, cagliate: i produttori italiani potranno stoccare fino a un massimo di 12mila 654 tonnellate e le aziende interessate potranno presentare la richiesta a partire dal 7 maggio prossimo e fino al 30 giugno 2020, sulla base delle disposizioni che Agea coordinamento sta per impartire. Così nella Circolare del Ministero delle Politiche Agricole alimentari e forestali firmata oggi, vengono indicate le disposizioni sulla concessione di aiuti, successiva alla pubblicazione del Regolamento Ue 2020/591 sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea. 

"Si tratta di un provvedimento molto atteso dalla filiera lattiero-casearia nazionale", dice la ministra delle Politiche agricole, alimentari e forestali Teresa Bellanova, "particolarmente penalizzata in questi mesi dal crollo dei consumi di alcune tipologie di prodotti a seguito dell'emergenza da Covid-19, dovuto soprattutto al blocco del canale Ho.re.ca e al calo dell'export".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie