RegioStars2021, progetto nato in Emilia-Romagna tra i finalisti

Obiettivo formare esperti di agricoltura digitale

Redazione ANSA

BRUXELLES - C'è un progetto italiano tra i 25 finalisti dei premi RegioStars 2021 in ambito della politica di coesione, annunciati oggi dalla Commissione europea. Il progetto, nato in Emilia-Romagna, mira a formare il profilo professionale nella gestione dei sistemi di sostenibilità e agricoltura digitale. I futuri agronomi potranno così usare la tecnologia per migliorare la produzione e al tempo stesso rispettare l'ambiente.

La commissaria Ue per la Coesione, Elisa Ferreira, ha sottolineato che quest'anno è stato battuto ancora una volta il record in termini di partecipazione e ha definito i RegioStars "fari di qualità che possono ispirare gli altri a seguirli".

Una giuria indipendente ha selezionato cinque finalisti per ciascuna delle categorie: "Europa intelligente", "Europa verde", "Europa giusta", "Europa urbana" e "Anno europeo delle ferrovie". Tra i finalisti ci sono anche dei progetti finanziati da diversi programmi Interreg che coinvolgono le regioni di confine come Italia-Austria e Spazio alpino. I vincitori saranno annunciati il 2 dicembre a Dubrovnik, in Croazia. Da oggi fino al 15 novembre, tutti possono votare sul sito.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie