Ferme fabbriche belghe di Volvo e Audi, mancano microchip

Portavoce fabbrica, i problemi potrebbero protrarsi sino al 2022

Redazione ANSA

BRUXELLES - Ferma la produzione allo stabilimento Audi di Bruxelles nelle giornate di giovedì e venerdì a causa della mancanza di microchip necessari alla produzione. L'ha fatto sapere il portavoce dell'impianto Peter D'hoore, che informa che i "problemi potrebbero protrarsi sino al 2022".

Una situazione analoga si registra alla fabbrica della Volvo a Ghent, che fermerà i lavori tutta la settimana prossima mettendo i 6.500 dipendenti in cassa integrazione per 5 giorni.

Secondo i dati diffusi dall'Associazione europea dei fornitori automobilistici (Clepa) la mancanza di componenti elettroniche ha ritardato la produzione di circa mezzo milione di veicoli in tutta Europa.

"E' necessario fornire una risposta rapida alla crisi del semiconduttori per rafforzare la competitività dell'Unione Unione europea e tutelare i posti di lavoro di migliaia di cittadini europei", mette in guardia il presidente della Clepa, Thorsten Muschal.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: