Ecdc-Oms, variante Delta è dominante in Europa

'Gruppi prioritari ricevano ciclo completo di vaccinazione'

Redazione ANSA

BRUXELLES - La variante Delta del virus del Covid è dominante in Europa. Lo affermano il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) e l'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) in una nota congiunta. Oms e Ecdc sollecitano i gruppi prioritari, come gli anziani, le persone con malattie croniche e gli operatori sanitari, a ricevere un ciclo completo di vaccinazione Covid-19 per proteggere se stessi e le persone vulnerabili con cui entrano in contatto.

"Nonostante gli enormi sforzi degli Stati membri per vaccinare le persone in tutta la regione, altri milioni rimangono non vaccinati e quindi rischiano di finire in ospedale - afferma il direttore dell'Oms Europa Hans Henri P. Kluge -. La buona notizia è che i dati mostrano chiaramente che ricevere una serie completa di vaccinazioni riduce significativamente il rischio di malattie gravi e morte. Quando chiamate a farlo, le persone dovrebbero essere vaccinate".

"Fare un ciclo completo di vaccinazione non appena si presenta l'opportunità e mantenere il distanziamento fisico, lavarsi le mani, evitare spazi affollati e indossare una maschera quando necessario - aggiunge la direttrice dell'Ecdc Andrea Ammon -, sono misure che funzionano per proteggere noi stessi e gli altri" e che "possono aiutare a prevenire la diffusione della malattia senza dover chiudere gran parte della società".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: