Efsa, prodotti sesamo importati tuttora a rischio salmonella

Focolai registrati in 5 paesi dal 2019, nuovi casi in settembre

Redazione ANSA

BRUXELLES - L'Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa) segnala la persistenza di un focolaio di salmonellosi in cinque Paesi europei. A partire dal gennaio 2019 in Danimarca, Germania, Paesi Bassi, Norvegia e Svezia circa 121 persone sono state interessate dall'infezione, legata al consumo di prodotti a base di sesamo importati dalla Siria. "I prodotti alimentari erano sigillati e pronti al consumo - spiega Efsa in una nota - il che suggerisce che la contaminazione sia avvenuta prima del loro arrivo sul mercato europeo". Nonostante le misure di controllo partite nell'agosto 2020 alcuni casi sono stati segnalati ancora nel settembre 2021, e "sussiste tuttora il rischio" di nuove infezioni da Salmonella legate a questi prodotti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: