Timmermans, nuovo biotech può aiutare agricoltura sostenibile

Va sviluppato insieme a altre pratiche agricole a basso impatto

Redazione ANSA

BRUXELLES - L'applicazione all'agricoltura delle biotecnologie di ultima generazione, come l'editing del genoma, "ha il potenziale per contribuire agli obiettivi di una produzione agroalimentare più resiliente e sostenibile" come "l'uso ridotto di risorse naturali o fertilizzanti", ma "è anche importante continuare in parallelo tutti gli altri sforzi per migliorare le pratiche agricole che riducono l'inquinamento chimico e le emissioni di gas serra". Lo ha detto il vicepresidente della Commissione europea Frans Timmermans aprendo i lavori della conferenza europea sulle nuove tecniche genomiche. "L'evento di oggi segna una pietra miliare nel dialogo sulle Nuove Tecniche Genomiche. Il dialogo deve essere inclusivo, trasparente e basato su prove", con "riflessioni che rappresentano una diversità di opinioni" che "ci aiuteranno a fare un altro passo avanti un'agricoltura sicura e sostenibile nell'Ue".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: