Beghin (M5s), bando prodotti deforestazione passerà a storia

'Occasione unica per tutelare ambiente e Made in Italy'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 17 NOV - "Il bando ai prodotti che causano la deforestazione nel mondo è un provvedimento che passerà alla storia perché avrà delle conseguenze importanti nelle regole del commercio internazionale e nella lotta ai cambiamenti climatici". Così in una nota la capodelegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo, Tiziana Beghin.

"Si stima infatti che dal 1990 al 2016 la deforestazione globale ha toccato 1.3 milioni di metri quadrati, ovvero viene consumata una superficie pari a 800 campi di calcio ogni ora. L'Unione europea è in parte responsabile di questo disastro ambientale visto che l'importazione di prodotti come olio di palma, soia, carne, gomma e legno è responsabile per il 10% della deforestazione globale. Il regolamento proposto oggi dalla Commissione europea rappresenta lo strumento appropriato per bandire dal mercato europeo, il più grande al mondo, tutti quei prodotti realizzati tramite deforestazione, conversione e degrado di ecosistemi naturali", spiega l'eurodeputata nella nota.

"Tutti i prodotti che vengono acquistati e consumati in Europa devono essere realizzati con criteri di sostenibilità e questo contribuirà anche a tutelare le nostre imprese dalla concorrenza sleale di chi produce non rispettando gli alti standard europei.

Questo provvedimento rappresenta una occasione unica per tutelare ambiente e Made in Italy e noi lavoreremo al Parlamento europeo per salvare il polmone verde del nostro pianeta", conclude Beghin. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: