Conferenza su futuro Ue, al via con economia e digitalizzazione

A Strasburgo panel con 200 cittadini europei

Redazione ANSA

Al via la prima sessione dei quattro panel dei cittadini, previsti dalla Conferenza sul futuro dell'Europa, con digitalizzazione ed economia.

Il primo incontro tra 200 cittadini europei avrà luogo tra il 17 e il 19 settembre a Strasburgo. Apre i lavori dunque il panel dedicato all'economia, la trasformazione digitale, giustizia sociale, il lavoro, l'istruzione, i giovani, la cultura, lo sport. Previsto per il 24-26 settembre il panel dedicato a democrazia, stato di diritto e sicurezza.

A ottobre invece avranno luogo gli incontri su cambiamento climatico, ambiente e salute, dal 1 al 3, e infine quello sulla politica estera e le migrazioni in programma dal 15 al 17. Le discussioni di questa prima sessione si svolgeranno all'interno dell'edificio del Parlamento europeo a Strasburgo. Le prossime sessioni sono previste a Dublino, Firenze, Varsavia e Maastricht.

Ciascun panel dei cittadini europei selezionerà i 20 cittadini che parteciperanno alla plenaria della Conferenza. I cittadini che partecipano all'iniziativa sono stati selezionati da agenzie specializzate, per conto delle istituzioni dell'Ue, utilizzando metodologie che garantiscono che siano rappresentativi della diversità del territorio, sesso, età, contesto socioeconomico e livello di istruzione. I giovani tra i 16 e i 25 anni costituiscono un terzo di ogni panel. Le idee e le raccomandazioni raccolte tramite la piattaforma, i panel e in particolare nelle sessioni plenarie della Conferenza confluiranno in una relazione finale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA