Tlc: Colao, a giorni consultazione su gara 5G

Se ci saranno fondi residui andranno a sostegno della domanda

Redazione ANSA

Per la gara del 5G in Italia "stiamo pubblicando a breve, ma a breve vuol dire a giorni, potrebbe essere forse già questa settimana, la consultazione su come intendiamo intervenire". Lo ha detto il ministro per l'innovazione tecnologica e la transizione digitale, Vittorio Colao,all'assemblea dell'Anci precisando che "una volta conclusa la consultazione la manderemo in Europa per notifica perché è un intervento nuovo". Dopodiché, ha aggiunto,"faremo le gare, anche queste devono essere assegnate entro il 2022 e qui posso già dire che se ci saranno dei fondi residui col Mise ci siamo già impegnati per metterli a sostegno della domanda".

Il ministro ha ricordato che su questa voce sono stati stanziati 2 miliardi. Quello sul 5G, ha sottolineato, è un "intervento particolare perché sarebbe la prima volta che si interviene con un finanziamento pubblico nel mercato mobile. Abbiano l'obiettivo di incentivarlo su tutto il territorio nazionale. E' necessario ovunque o forse ancora più necessario in posti più isolati e meno collegati alle aree urbane per permettere una vita economica e sociale di livello ovunque". Secondo Colao infine, "tutto quello che riguarda la parte mobile è impattato dal tema dei limiti delle emissioni elettromagnetiche, con quelli attuali che sono un decimo dei limiti europei, quindi inevitabilmente il paese avrà più antenne o meno coperture. A parità di copertura i limiti attuali impongono più carico burocratico e più presenza di antenne" ha precisato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA