Marche
  • Atletica: A Zurigo spettacolo alto donne, domani c'è Tamberi

Atletica: A Zurigo spettacolo alto donne, domani c'è Tamberi

Finali Diamond League,Randazzo è 7/o nel lungo,Weir 6/o nel peso

(ANSA) - ZURIGO, 08 SET - Una prova sottotono nei primi cinque lanci e poi una chiusura che finalmente rende merito al suo talento. L'azzurro di origini sudafricane Zane Weir termina al sesto posto la finale di Diamond League, con la misura di 20,85, trovata all'ultimo ingresso in pedana, dopo tre nulli, un 19,89 e un'altra "x". Il pesista che è stato quinto alle Olimpiadi di Tokyo completa a testa alta la sua avventura nel massimo circuito mondiale, in una gara dominata dal primatista del mondo e campione olimpico Ryan Crouser con il record del meeting di Zurigo (22,67), per distanziare l'altro statunitense Joe Kovacs (22,29) e il serbo Armin Sinancevic (21,86).
    Peccato, perché queste occasioni vanno sfruttate al massimo: 8,17 per vincere la Diamond League nel salto in lungo, come accaduto allo svedese Thobias Montler, non è certo una misura impossibile per Filippo Randazzo. Il catanese non va oltre una settima piazza che non lo fa felice, con la misura di 7,87. Il diamante lo porta a casa lo svedese Montler.
    È spettacolo sulla pedana dell'alto: la russa campionessa olimpica Mariya Lasitskene rischia di uscire a 1,96 (due errori), poi vola alla migliore prestazione mondiale dell'anno (2,05) e infine tenta senza fortuna 2,07, in una gara superlativa, con l'ucraina Yaroslava Mahuchikh che oltrepassa 2,03, prova per due volte 2,05 senza riuscire e poi dà l'assalto a 2,07. La terza protagonista è l'australiana Nicola McDermott che valica 2,01 prima di sbagliare una volta a 2,03 e in due occasioni a 2,05. Domani tocca ad altri cinque italiani, fra i quali Gianmarco Tamberi, che dalle 20.25 gareggerà nel salto in alto. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie