Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Pino Cerra, quando l’hair stylist è anche il confidente delle donne

Pagine Sì! SpA

Dimmi come ti pettini e ti dirò chi sei. “I capelli, per una donna non sono una semplice parte del corpo ma un modo di essere, un’espressione della propria personalità, dei propri sentimenti”. A parlare così è Pino Cerra, hair stylist che dal 1982 svolge la sua attività di coiffeur nel suo salone di via Cristoforo Colombo, in pieno centro a Lamezia Terme. Quasi quarant’anni, dunque, spesi a inventare tagli, acconciature, a interpretare le mode del momento per soddisfare le esigenze delle clienti.

“Un mestiere certo non facile – sottolinea Pino Cerra – non basta avere una forbice e un pettine in mano per ‘cambiare’ la testa di una donna. Ascoltare i desideri di chi si affida alla tua maestrìa è il segreto per riuscire in questa arte che si sposa con mille aspetti del vissuto quotidiano”. Avere un hair stylist di fiducia, dunque, vuol dire non affidarsi al caso ma seguire i consigli di un esperto che si aggiorna costantemente. E la formazione continua per Pino Cerra è la conditio sine qua non per portare avanti questa professione che negli anni si è evoluta, non solo riguardo alle mode, ma anche alle tecniche di trattamento per i diversi tipi di capelli.

 A tal proposito si possono evidenziare le nuove tendenze nate in seguito alla pandemia che ancora affligge la vita del mondo intero e che ha condizionato i gusti di molte donne relativamente a nuovi tagli e colorazioni. Come ben si ricorda i saloni dei parrucchieri, nella fase più drammatica della pandemia, sono rimasti chiusi per mesi e quindi, necessariamente, molte donne hanno dovuto ricorrere al ‘fai da te’ per sistemarsi i capelli con modalità del tutto casalinghe.

“L’emergenza ha segnato un ritorno all’essenziale – spiega il coiffeur lametino - ai prodotti naturali, semipermanenti o con poco ammoniaca per quanto riguarda le tinture. Inoltre c’è da dire che molte donne non vogliono più colorare la loro chioma ma vogliono sfoggiare con molta naturalezza i loro capelli bianchi. Chiome d’argento che hanno comunque bisogno di prodotti di qualità per esaltare riflessi, morbidezza e soprattutto resistenza del capello”. Il messaggio è che si può essere belle, disinvolte e giovani senza dover necessariamente nascondere i capelli bianchi. L’importante è affidarsi sempre ad un parrucchiere preparato affiancato da uno staff qualificato come quello di Pino Cerra che nel 2012 ha ricevuto anche l’onorificenza “Maestro d’Arte” conferitagli a Reggio Calabria dalla Camera regionale della Moda.

E mentre la pandemia ha reso più sicure molte donne fiere di esibire la loro capigliatura canuta, l’estate impazza con i suoi tagli sbarazzini, le frange a tendina, e le colorazioni sgargianti soprattutto per le teenagers. Nuovi gusti che vanno di pari passo con acconciature e tagli che rappresentano degli ever green, soprattutto in questo periodo che è la stagione dei matrimoni per eccellenza. Pino Cerra, con i suoi tanti anni di esperienza, certo riesce ad avere un buon consiglio per ogni donna e per qualsiasi evento: le mode le attraversate tutte e da ognuna di esse ha preso il meglio per valorizzare movenze e lineamenti di chi in un taglio di capelli cerca la nuova sè stessa.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie