Responsabilità editoriale Obiettivo Europa

ERASMUS+ Partenariati SU SCALA RIDOTTA (Azione chiave 2 - Partenariati per la cooperazione)

Ente promotore: Erasmus+ 2021-2027 - Partenariati SU SCALA RIDOTTA (Azione chiave 2 - Partenariati per la cooperazione) | Scadenza: 23 marzo 2022

INTRODUZIONE AL PROGRAMMA ERASMUS+

Erasmus+ è il programma dell'Unione europea nel campo dell'istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport. Mira allo sviluppo formativo, professionale e personale degli individui in questi campi per contribuire alla crescita sostenibile, a posti di lavoro di qualità, alla coesione sociale, alla promozione dell'innovazione e al rafforzamento dell'identità europea e della cittadinanza attiva.

Le priorità trasversali del programma sono:

  • Inclusione e diversità
  • Trasformazione digitale
  • Ambiente e lotta ai cambiamenti climatici
  • Partecipazione alla vita democratica, valori comuni e impegno civico

 

Struttura

Erasmus+ si divide in 4 Azioni:

  • Azione Chiave 1MOBILITA’ individuale ai fini dell’apprendimento
  • Azione Chiave 2COOPERAZIONE tra organizzazioni e istituzioni
  • Azione Chiave 3 – sostegno alla definizione delle POLITICHE e alla cooperazione
  • Azione Jean Monnet

 

Le Azioni possono coinvolgere diversi livelli del settore istruzione e formazione, oltre che il settore gioventù e sport:

  • ISTRUZIONE SUPERIORE = istruzione universitaria
  • SCUOLA = scuola primaria e secondaria, di primo e secondo grado
  • IFP = Istruzione e Formazione Professionale, iniziale e continua
  • Istruzione degli adulti
  • Gioventù
  • Sport

 

Ogni Azione si divide in "sotto-azioni", le quali, tendenzialmente si focalizzano su uno tra i livelli/settori sopra menzionati, o sulla collaborazione tra gli stessi.

Occorre scegliere il bando Erasmus+ adatto a noi sulla base di almeno due criteri:

  1. Il tipo di attività che vogliamo svolgere nel nostro progetto:
    • attività di mobilità delle persone verso altri Paesi UE nel settore istruzione e formazione o gioventù? (Azione Chiave 1)
    • attività di cooperazione con altre organizzazioni europee del settore istruzione e formazione, gioventù o sport? (Azione Chiave 2)
    • attività di definizione delle politiche UE nel settore istruzione e formazione, gioventù e sport in cooperazione con altri Paesi UE? (Azione Chiave 3)
    • diffusione della conoscenza relativa agli obiettivi e al funzionamento dell'Unione europea a livello di istruzione superiore e in altri ambiti dell'istruzione e della formazione? (Jean Monnet)
  2. Il campo/settore su cui il nostro progetto si concentra: università, scuola, istruzione e formazione professionale, istruzione degli adulti, gioventù o sport

Su Obiettivo Europa troverai le schede bando Erasmus+ organizzate in base ad Azioni e "sotto-azioni".

 

In questa scheda bando parliamo di AZIONE CHIAVE 2 - Partenariati per la cooperazione - PARTENARIATI SU SCALA RIDOTTA.

 

OBIETTIVI DEI PARTENARIATI SU SCALA RIDOTTA

  • Attirare nuovi partecipanti, organizzazioni meno esperte e piccoli operatori e ampliare il loro accesso al programma Erasmus+. Questi partenariati dovrebbero rappresentare il primo passo delle organizzazioni verso la cooperazione a livello europeo
  • Sostenere l'inclusione di gruppi destinatari con minori opportunità
  • Sostenere la cittadinanza attiva europea e portare la dimensione europea a livello locale
  • Aumentare la qualità del lavoro e delle pratiche delle organizzazioni e delle istituzioni coinvolte, aprendosi a nuovi operatori che normalmente non rientrano in un settore
  • Sviluppare la capacità delle organizzazioni di lavorare a livello transnazionale e intersettoriale
  • Rispondere alle necessità e alle priorità comuni nel campo dell'istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport
  • Rendere possibile la trasformazione e il cambiamento (a livello individuale, organizzativo o settoriale) in quanto veicoli di miglioramento, proporzionalmente al contesto di ogni organizzazione

 

PRIORITA' DEI PARTENARIATI SU SCALA RIDOTTA

I progetti oltre a sviluppare le capacità delle organizzazioni coinvolte devono contribuire con i loro risultati al raggiungimento di alcune priorità. In particolare, i progetti devono occuparsi:

  • almeno di una priorità orizzontale

e/o

  • almeno di una priorità specifica pertinente al campo dell'istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport sulla quale il progetto avrà maggiore impatto

 

ATTENZIONE: Per i progetti nel campo dello sport può essere affrontata una sola priorità (orizzontale o specifica)

 

Prorità Orizzontali:

  • Inclusione e diversità in tutti i campi dell'istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport
  • Ambiente e lotta ai cambiamenti climatici
  • Trasformazione digitale mediante l'ampliamento della preparazione, della resilienza e delle capacità digitali
  • Valori comuni, impegno civico e partecipazione

 

Prorità Specifiche:

Istruzione superiore (università)

  • Promuovere sistemi di istruzione superiore interconnessi
  • Stimolare pratiche innovative di apprendimento e insegnamento
  • Sviluppare le discipline STEM/STEAM (scienze, tecnologia, ingegneria e matematica/scienze, tecnologia, ingegneria, arte e matematica) nell'istruzione superiore, favorendo in particolare la partecipazione delle donne
  • Premiare l'eccellenza nell'apprendimento, nell'insegnamento e nello sviluppo delle competenze
  • Sviluppare sistemi di istruzione superiore inclusivi
  • Sostenere le capacità digitali e verdi del settore dell'istruzione superiore

 

Scuola

  • Contrastare lo svantaggio nell'apprendimento, l'abbandono scolastico e il basso livello nelle competenze di base
  • Sostenere gli insegnanti, i dirigenti scolastici e le altre professioni dell'insegnamento
  • Sviluppare le competenze chiave
  • Promuovere un metodo globale di insegnamento e apprendimento delle lingue
  • Promuovere l'interesse e l'eccellenza nelle discipline STEM e l'approccio STEAM
  • Sviluppare sistemi di educazione e cura della prima infanzia di qualità
  • Riconoscere i risultati dell'apprendimento dei partecipanti alla mobilità transfrontaliera a fini di apprendimento

 

IFP (Istruzione e formazione professionale)

  • Adattare l'istruzione e formazione professionale alle esigenze del mercato del lavoro
  • Aumentare la flessibilità delle opportunità nell'istruzione e formazione professionale
  • Contribuire all'innovazione nell'istruzione e formazione professionale
  • Aumentare l'attrattiva dell'IFP
  • Migliorare la garanzia della qualità nell'istruzione e formazione professionale
  • Creare e attuare strategie di internazionalizzazione per gli erogatori di IFP

 

Istruzione degli adulti

  • Migliorare le opportunità di apprendimento di alta qualità e flessibili a disposizione degli adulti
  • Creare percorsi di riqualificazione, migliorando l'accessibilità e aumentando la diffusione dell'istruzione degli adulti
  • Migliorare le competenze degli educatori e di altro personale addetto all'istruzione degli adulti
  • Migliorare la garanzia della qualità delle opportunità di apprendimento degli adulti
  • Sviluppare centri di apprendimento orientati al futuro
  • Creare e promuovere opportunità di apprendimento tra tutti i cittadini e le generazioni

 

Gioventù

  • Promuovere la cittadinanza attiva, il senso di iniziativa dei giovani e l'imprenditorialità giovanile, compresa l'imprenditoria sociale
  • Aumentare la qualità, l'innovazione e il riconoscimento dell'animazione socioeducativa
  • Rafforzare l'occupabilità dei giovani
  • Rafforzare i legami tra politiche, ricerca e pratica

 

Sport

  • Incoraggiare stili di vita sani per tutti
  • Promuovere l'integrità e i valori sportivi
  • Promuovere l'istruzione nello sport e mediante lo sport
  • Combattere la violenza e contrastare il razzismo, la discriminazione e l'intolleranza nello sport

 

ATTENZIONE: Per i progetti nel campo dell'istruzione, della formazione e della gioventù gestiti dalle agenzie nazionali Erasmus+ a livello decentrato, le agenzie nazionali possono, tra queste priorità, dare maggiore considerazione a quelle che sono particolarmente pertinenti al loro contesto nazionale (le cosiddette "priorità europee nel contesto nazionale"). Le agenzie nazionali devono debitamente informare i potenziali richiedenti attraverso i propri siti web ufficiali.

Consulta la scheda completa del bando su Obiettivo Europa

Responsabilità editoriale di Obiettivo Europa.
Per leggere l'articolo completo, registrati su Obiettivo Europa, per attivare il periodo di consultazione gratuita per 15 giorni.