Responsabilità editoriale Obiettivo Europa

Contributi a sostegno di progetti transnazionali sulla formazione dei professionisti della giustizia in materia di diritto civile, diritto penale e diritti fondamentali

Ente promotore: Commissione Europea – Programma Justice | Scadenza: 22 marzo 2022

La Commissione europea è impegnata a rendere uniforme e a migliorare l’attuazione e applicazione del diritto dell'UE in tutta l’area dell'Unione europea. Poiché i tribunali nazionali agiscono come tribunali dell'UE quando si trovano ad applicarne il diritto, il lavoro dei giudici e dei professionisti della giustizia coinvolti nell'applicazione del diritto dell'UE è essenziale per il buon funzionamento dello spazio di giustizia europeo. In tal senso, la formazione degli operatori della giustizia è uno strumento fondamentale per contribuire ad una corretta e uniforme applicazione del Diritto dell'UE, costruire la fiducia nel processo giudiziario transfrontaliero e garantire lo stato di diritto nel territorio europeo. Inoltre, l'efficace funzionamento de tribunali nel momento post-pandemia in cui il numero delle controversie è cresciuto, è una componente chiave della politica di ripresa. Il bando si inserisce in questo contesto con l'obiettivo sostenere progetti di formazione rivolti ai professionisti della giustizia nei settori del diritto civile, penale e dei diritti fondamentali (come sancito dalla Carta dei diritti fondamentali dell'UE) e le questioni relative allo stato di diritto.

Dotazione finanziaria complessiva: € 5.000.000

Consulta la scheda completa del bando su Obiettivo Europa

Responsabilità editoriale di Obiettivo Europa.
Per leggere l'articolo completo, registrati su Obiettivo Europa, per attivare il periodo di consultazione gratuita per 15 giorni.