Sardegna

Musica: Ceretta debutta sul podio del Lirico di Cagliari

Venerdì 8 con musiche di Smetana, Sibelius, Čajkovskij

Grande attesa per il debutto a Cagliari del giovane Diego Ceretta, astro nascente della direzione d'orchestra. Venerdì 8 ottobre alle 20.30 e sabato 9 alle 19 dirige i due complessi stabili del Lirico per la rassegna "Autunno in musica 2021". Un concerto sinfonico-corale con due celebri pagine musicali e una di raro ascolto. Si parte con La Moldava, poema sinfonico di Smetana, si prosegue con Vapautettu kuningatar (La regina prigioniera), cantata per coro di Sibelius per chiudere con la Prima Sinfonia "Sogni d'inverno" di Čajkovskij.

"Un programma inusuale, in particolare mi riferisco a Sibelius, una pagina musicale che non viene pressoché mai eseguita. Per me è stata una piacevolissima scoperta", spiega in un colloquio con l'ANSA il giovane direttore milanese, classe 1996, violinista e compositore, unico italiano finalista nel settembre del 2020 al prestigioso premio di direzione d'orchestra Cantelli.

"Oltre a La Moldava, brano di apertura, molto celebre, si chiude con la prima sinfonia di Čajkovskij - riprende Ceretta - E' un brano di grande respiro romantico che guarda al passato, al classicismo, ma ha in sé tutte le caratteristiche delle successive e famose sinfonie". Un invito al concerto rivolto al pubblico. "Sentirete un'ondata di fresco dovuta non solo all'aria condizionata - scherza - ma a questa meravigliosa musica". Il concerto ha la durata di 75 minuti.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie