Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. Nella bozza del decreto fisco anche sicurezza sul lavoro, 200 milioni per il Reddito

Nella bozza del decreto fisco anche sicurezza sul lavoro, 200 milioni per il Reddito

Tra le misure le cartelle, la cig Covid, ecobonus auto, 400 militari per il G20

Il rifinanziamento di quarantena, congedi e Cig Covid per le pmi; un nuovo intervento sulle cartelle; 200 milioni per il rifinanziamento del Reddito di cittadinanza. Sono alcune delle misure della bozza - ancora in discussione in preconsiglio - del decreto legge sul fisco atteso in Consiglio dei ministri. Un testo di una ventina di articoli che include la stretta sul lavoro nero per ridurre gli incidenti sul lavoro. Nel testo compare anche l'ecobonus per l'acquisto di auto elettriche o meno inquinanti. E c'è anche una norma per rafforzare la sicurezza del G20 con 400 militari in più, per un costo di 309.159 euro.

Il Consiglio dei ministri è stato convocato per oggi venerdì 15 ottobre alle 11.

I fondi per l'assegno unico ora contenuti nel generico fondo per la riforma fiscale 'traslocano' stabilmente nel fondo "assegno universale e servizi alla famiglia": lo prevede la bozza del decreto fiscale, ancora passibile di modifiche, che formalizza, con una norma contabile, l'assegnazione di 6 miliardi aggiuntivi per il nuovo strumento per gli aiuti alla famiglia, assicurando così le risorse necessarie alla sua entrata a regime a partire dal prossimo anno. L'assegno unico assorbirà gli altri strumenti esistenti, dalle detrazioni per i figli a carico agli attuali assegni familiari, con le relative risorse.
Un decreto unico, con le misure fiscali e le norme sulla sicurezza sul lavoro. Il veicolo del decreto unico servirebbe anche ad agevolare i lavori parlamentari di esame e conversione del provvedimento, nella sessione di bilancio che sta per aprirsi con il varo della manovra. 

E la manovra dovrebbe essere lunedì all'esame del Consiglio dei ministri. Lo si apprende da diverse fonti di governo al termine della cabina di regia a Palazzo Chigi.

Nel decreto fiscale entreranno nuove misure sulle cartelle: lo confermano diverse fonti al termine della cabina di regia a Palazzo Chigi. Tra le misure dovrebbe entrare una di quelle richieste dal documento delle commissioni Finanze sulla riscossione, cioè la dilazione di 5 mesi per il pagamento delle cartelle sospese durante l'emergenza Covid che l'Agenzia delle entrate ha iniziato a settembre a inviare ai contribuenti.

Arriva con il decreto fiscale il rifinanziamento dell'ecobonus per le auto. Lo si apprende da fonti di governo della Lega, secondo le quali la proposta del ministro Giancarlo Giorgetti sarebbe stata accolta a sostegno dell'automotive.

Il rifinanziamento del Reddito di cittadinanza fino a fine 2021 e del Fondo volo per coprire la Cig Alitalia nel 2022. Dovrebbero essere, a quanto si apprende da fonti governative, tra le misure del decreto fiscale nell'ambito di pacchetto di interventi sul lavoro proposti dal ministro Orlando. Gli interventi, al vaglio stasera della cabina di regia, dovrebbero riguardare anche l'indennità di quarantena fino a fine anno, i lavori in somministrazione e, come annunciato, altre 13 settimane di Cassa Covid per le imprese che le hanno consumate integralmente, per consentire di arrivare al 31 dicembre.

"Sarà potenziata e affrontata la sospensione delle attività dove non sono rispettate le norme sulla sicurezza sul lavoro, è molto importante: oggi c'era una soglia del 20% di lavoro nero, viene abbassata al 10% di lavoro nero e sono individuate le casistiche che permettono da subito di poter sospendere le attività". Così il leader della Cgil Maurizio Landini al termine dell'incontro a Palazzo Chigi sulle norme per la sicurezza sul lavoro. 

"Un incontro breve ma positivo. Il governo assicura un forte intervento già nelle prossime ore" per la sicurezza sul lavoro. "Altre misure saranno assunte con provvedimenti successivi". Così il segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra, dopo l'incontro a Palazzo Chigi. Oltre al rifinanziamento della cig Covid fino a fine anno, nel decreto fiscale "si rifinanziano l'indennnità di malattia per le persone in quarantena. Un primo giudizio positivo sul complesso di questi interventi". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie