Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: nel 2021 realizzate 654.000 stazioni base 5G

Ad oggi presenti 1,43 milioni di stazioni base 5G

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 20 GEN - La Cina ha accelerato il proprio ritmo di sviluppo della rete 5G, aggiungendo 654.000 stazioni base nel 2021. Lo ha reso noto il ministero dell'Industria e dell'Informatica oggi.
    A oggi, sono state realizzate quasi 1,43 milioni di stazioni base 5G, come ha affermato Tian Yulong, ingegnere capo del ministero, in una conferenza stampa.
    La rete 5G ora copre tutte le città a livello di prefettura, più del 98% delle aree urbane a livello di contea e l'80% di quelle a livello di distretto in tutto il Paese, come ha spiegato Zhao Zhiguo, un portavoce del ministero.
    Le spedizioni di telefoni 5G nel 2021 hanno registrato un'impennata del 63,5% rispetto all'anno precedente, raggiungendo quota 266 milioni di unità e confermando uno sviluppo costante, ha aggiunto Zhao.
    La strategia cinese '5G + internet industriale' ha formulato 20 scenari di applicazione che coinvolgono il controllo remoto delle attrezzature e il sistema di controllo della qualità, con l'impiego della visione artificiale in 10 settori chiave tra cui l'industria mineraria, dell'acciaio e dell'energia, come ha specificato Zhao, aggiungendo che questo ha incentivato la trasformazione e l'aggiornamento di altri settori.
    Quest'anno, il ministero è impegnato nel consolidamento delle basi industriali del 5G, nonché nell'avanzamento della rete e nello sviluppo delle relative applicazioni. (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie