Mondo

Covid: Khamenei riceverà il vaccino iraniano

'La Guida di Teheran non ha accettato sieri stranieri'

(ANSA) - ISTANBUL, 24 GIU - La Guida suprema iraniana Ali Khamenei riceverà nei prossimi giorni la prima dose del vaccino anti-Covid di produzione nazionale, CovIran Barekat. Lo ha annunciato il dottor Alireza Marandi, presidente dell'Accademia di scienze mediche della Repubblica islamica, sottolineando che Khamenei ha rifiutato l'inoculazione di un siero straniero.
    "La Guida pone un'enfasi speciale sull'uso del vaccino iraniano. Questo vaccino è il risultato dell'impegno di giovani scienziati iraniani e garantisce un alto livello di immunizzazione", afferma il sito ufficiale dell'ayatollah Khamenei.
    L'impiego del farmaco iraniano era stato approvato in emergenza nei giorni scorsi dalle autorità sanitarie di Teheran.
    Altri cinque sieri sono ancora in fase di sperimentazione.
    Finora, la Repubblica islamica ha effettuato appena 5 milioni di somministrazioni, tra cui un milione di richiami, con vaccini importati attraverso il programma internazionale Covax o ricevuti da Russia e Cina. Teheran ha ripetutamente denunciato gli ostacoli posti dalle sanzioni Usa all'importazione di farmaci e dispositivi medici. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie