Sport

Moto: Vinales-Yamaha, ufficiale l'addio a fine stagione

Contratto rescisso con 1 anno anticipo. Spagnolo: decisione dura

L'addio di Maverick Vinales alla Yamaha in MotoGp ora è ufficiale. A fine 2021 terminerà l'avventura del pilota spagnolo (2° nel GP d'Olanda alle spalle del compagno di squadra Quartararo) e la casa giapponese, con il contratto rescisso con un anno di anticipo.
    "È con tristezza - spiega in un comunicato il managing director Yamaha, Lin Jarvis - che saluteremo Maverick a fine anno. Siamo a metà della nostra quinta stagione insieme, in questi anni abbiamo avuto molti alti e bassi. Dopo il GP di Germania, che è stato il weekend più difficile della nostra partnership, abbiamo avuto alcune discussioni ad Assen, giungendo alla conclusione che sarebbe stato nell'interesse di entrambe le parti separarsi.
    La Yamaha si impegnerà al massimo - come abbiamo sempre fatto - per dare pieno supporto a Maverick e terminare questa stagione nel miglior modo possibile".
    "I cinque anni trascorsi con Yamaha - dice Vinales nel comunicato Yamaha - sono stati molto importanti per me, è stato difficile prendere questa decisione. Abbiamo condiviso sia grandi vittorie sia momenti duri. Di base ci sono sentimenti di rispetto e stima reciproci, resterò concentrato al massimo fino a fine stagione per raggiungere i migliori risultati".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie