Ultima Ora

Buy e Rohrwacher, noi donne per Tre Piani di Moretti

In sala dal 23 settembre, assente il regista alla presentazione

(ANSA) - ROMA, 22 SET - Una conferenza stampa tutta al femminile a Roma per TRE PIANI di Nanni Moretti, anche tra lo stupore della stesse attrici presenti Margherita Buy, Alba Rohrwacher, Elena Lietti e Denise Tantucci, per l'assenza del regista. Alla domanda del perché di questa scelta, la Buy non nasconde un divertito imbarazzo e dice solo: "bisognerebbe chiederlo a Nanni". Tutto qui. Mentre la spiegazione ufficiale è quella che dice: "Cosa potrebbe dire di più Moretti che non ha già detto a Cannes (dove il film era in concorso per l'Italia)?". Il film sarà in sala con 01 dal 23 settembre. Dall'incontro stampa comunque tanti i temi emersi: la riuscita dalla trasposizione dal libro omonimo di Eshkol Nevo (Neri Pozza), il concetto di responsabilità e la grande importanza del ruolo delle donna rispetto a quelli maschili nelle tre storie condominiali che racconta il libro. Ecco intanto, in estrema sintesi, la storia di TRE PIANI: al primo vivono Lucio (Riccardo Scamarcio), Sara (Lietti) e la loro bambina di sette anni. Nell'appartamento vicino ci sono Giovanna (Anna Bonaiuto) e Renato (Paolo Graziosi), che spesso fanno da babysitter alla bambina. Una sera, Renato, a cui è stata affidata Francesca, scompare con la bambina e a Lucio nasce il sospetto che a sua figlia sia accaduto qualcosa di terribile. Al secondo piano vive invece Monica (Rohrwacher), alle prese con la maternità mentre suo marito Giorgio (Adriano Giannini) è sempre all'estero per lavoro. Dora (Buy) è invece giudice, come suo marito Vittorio (Moretti). Abitano insieme al figlio di vent'anni, Andrea (Alessandro Sperduti). Una notte il ragazzo, ubriaco, investe e uccide una donna. Chiede così ai genitori di fargli evitare il carcere. Ma Vittorio pensa che suo figlio debba essere giudicato e condannato. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie