Trentino AA/S

E-mobility: Eurac, la svolta è già cominciata

Pubblicato dossier sulle ricerche più attuali

(ANSA) - BOLZANO, 25 AGO - Per Eurac Research la svolta per la mobilità elettrica è già cominciata.
    A luglio la Commissione europea ha proposto di vietare la vendita di auto a benzina e diesel a partire dal 2035. Le reazioni generali sono state perplesse quando non allarmate, ma secondo i ricercatori di Eurac Research la svolta definitiva in questa direzione sarebbe già in atto. Negli ultimi due anni i dati della mobilità elettrica si sono impennati, tanto che le previsioni del settore non tengono il passo dei fatti.
    Solo tra il 2019 e il 2020 la percentuale delle auto elettriche a batteria sul totale di tutte le auto immatricolate in Italia è passato dallo 0,6 al 2,3 per cento, circa quattro volte tanto. "È vero: sono numeri ancora bassi, ma l'evoluzione è molto veloce persino in Paese in ritardo rispetto ad altre realtà europea (in Norvegia le auto elettriche superano già il 50 per cento nelle nuove vendite). C'entrano tecnologie sempre più sofisticate con costi in calo, le strategie dei governi e delle case automobilistiche", si legge in una nota dell'Eurac.
    Un dossier di Eurac Research, disponibile sul magazine online del centro di ricerca, risponde in modo chiaro e sintetico alle domande sulla mobilità elettrica con il supporto di infografiche e timeline. Il dossier si può leggere e scaricare in formato Pdf alla pagina web: https://www.eurac.edu/it/dossiers/dossier-mobilita-elettrica, conclude l'Eurac. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie