Trentino AA/S

Euregio: iscrizioni Brussels School 2021

(ANSA) - BOLZANO, 01 SET - La decima edizione della "Euregio Brussels School", organizzata dalla Rappresentanza della Regione Europea Tirolo-Alto Adige-Trentino a Bruxelles lo scorso semestre invernale, si è svolta in modalità online. Le domande possono essere presentate fino al 12 settembre attraverso il catalogo dei corsi online dell'Università di Innsbruck.
    Il prossimo semestre invernale l'11a edizione della "Euregio Brussels School" inizierà in stretta collaborazione con le università di Innsbruck, Bolzano e Trento e con alcune novità. A partire da ottobre 2021, più di 30 studenti del Tirolo, dell'Alto Adige e del Trentino, in 12 unità, potranno farsi un'idea diretta dei centri di controllo del processo decisionale politico a livello europeo. Uno degli aspetti più qualificati della "Euregio Brussels School" per gli studenti di un'ampia gamma di discipline è l'opportunità di avere un confronto con personalità delle più diverse Istituzioni dell'UE. L'anno scorso, ad esempio, i partecipanti hanno avuto l'opportunità di dialogare con i due Commissari europei Johannes Hahn e Paolo Gentiloni, gli eurodeputati Herbert Dorfmann e Barbara Thaler, nonché numerosi rappresentanti del mondo dei media e dell'attività di lobby.
    Il formato virtuale sarà mantenuto anche per l'"Euregio Brussels School 2021/22", ma si valuta la possibilità di un'ulteriore escursione (volontaria) nella capitale belga. In ogni caso, gli studenti partecipanti potranno contare sulla presenza di docenti di alto livello e discussioni su un'ampia gamma di temi europei lungimiranti. Per il Presidente Arno Kompatscher la "Euregio Brussels School sottolinea l'importanza dell'Europa per la nostra regione ed allo stesso tempo il valore aggiunto delle regioni per l'UE. È particolarmente importante dare agli studenti delle tre regioni l'opportunità di raccogliere esperienze che vanno al di là della teoria. Il contatto diretto con coloro che lavorano e vivono a Bruxelles giorno dopo giorno ha un valore aggiunto indicibile e può persino aiutarli a prendere decisioni per la loro stessa carriera. Il programma dell'Euregio Brussels School è sempre orientato all'attualità ed offre ai partecipanti momenti di discussione appassionanti." "Non solo in termini di contenuto, ma anche di linguaggio, la Scuola di Bruxelles è orientata verso i costumi diplomatici. La comunicazione è in inglese - come di solito accade nell'amministrazione dell'UE. Ultimo ma non meno importante, l'obiettivo è quello di suscitare interesse per la diplomazia internazionale, per promuovere specificamente i giovani talenti e motivarli per una possibile carriera nell'UE", sottolinea il direttore del corso Michael Wolf in merito agli obiettivi dell'iniziativa, che vanno oltre l'acquisizione di alcuni crediti ECTS per i rispettivi studi. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie